La besciamella a modo mio…ovvero la soianella!

La Soianella è una gustosissima alternativa alla classica besciamella ma dal sapore più delicato. E’ indicata per tutti coloro che, essendo intolleranti al latte e/o al burro, desiderano comunque cucinare piatti dal sapore avvolgente e cremoso. E’ indicato anche per tutti coloro che invece desiderano dare un tocco di delicatezza ai propri piatti tradizionali. Ingredienti: 1/2 lt latte […]

La Soianella è una gustosissima alternativa alla classica besciamella ma dal sapore più delicato. E’ indicata per tutti coloro che, essendo intolleranti al latte e/o al burro, desiderano comunque cucinare piatti dal sapore avvolgente e cremoso. E’ indicato anche per tutti coloro che invece desiderano dare un tocco di delicatezza ai propri piatti tradizionali.

Ingredienti: 1/2 lt latte di soia, 3-4 cucchiai di farina bianca, meglio se di farro o kamut, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale marino integrale quanto basta, noce moscata, 1-2 foglie d’alloro possibilmente fresco, pepe nero.

Preparazione: Unire tutti gli ingredienti, facendo attenzione a mettere insieme prima i liquidi (latte di soia ed olio) e poi quelli secchi. Mettere la pentola sul fornello a fuoco lento. Fin da subito è fondamentale mescolare con una frusta, senza mai smettere, per evitare la formazione di grumi. Continuare a mescolare con cura fino al raggiungimento della giusta consistenza. Lasciare sobollire per circa 3-5 minuti e quindi spegnere, avendo cura di amalgamare ancora per alcuni minuti anche a fine cottura. Ora è il momento di aggiungere, mentre ci si perde nel profumo avvolgente della crema, generose manciate di pepe nero e noce moscata, meglio se macinati al momento….il profumo della crema si arricchirà delle essenze delle spezie, che grazie al calore sprigioneranno tutto il loro profumo.

Suggerimenti per le varianti:

Con piccole variazioni alla soyanella, è possibile preparare molti piatti diversi. Ecco alcune curiosità:

– Soianella verde: unire alla soianella del pesto alla genovese.

Soianella ai funghi: unire alla soianella dei funghi (in parte frullati ed in parte a pezzetti), eventualmente trifolati nel caso si desideri un condimento più gustoso.

– Soianella agli asparagi: si ottiene unendo alla soianella degli asparagi già cotti (in parte frullati ed in parte a pezzetti) e conditi con un po’ di olio e sale, eventualmente saltati prima in padella con un po’ di aglio e prezzemolo se si desidera un condimento più saporito.

Invito a seguire il vostro intuito, ad andare là dove vi portano i vostri sensi ed utilizzare questa deliziosa crema anche per pietanze diverse, per esempio: crostate salate, torte di verdure e tanto altro.

 

 

 

 

Related articles

Emorroidi: trattarle con la Naturopatia

        “Di tutto quanto è scritto io amo solo ciò che uno scrive col sangue. Scrivi col sangue e allora imparerai che il sangue è spirito” “Così parlò Zarathustra”, 1885  Friedrich Nietzsche           Le emorroidi (dal greco Haîma = Sangue e Rhéó = Scorrere) sono strutture vascolari appartenenti […]

Learn More

Ansia: risolviamola insieme

COS’E’ L’ANSIA L’ansia è uno stato biologico ed emotivo di risposta allo stress. È una condizione che fa parte delle nostre reazioni di adattamento agli stimoli esterni e ci permette di mobilitare l’attenzione e alzare i livelli di guardia nelle situazioni nuove. Talvolta si può trasformare in una condizione eccessiva di allerta e paura nei […]

Learn More

La maionese a modo mio… ovvero la soianese!

La maionese è una delle salse più famose nel mondo grazie  alla sua versatilità. Si accosta con avvolgente abbraccio, sia al piatto più prelibato ma anche al semplice panino. Può essere, infatti, una delle creme basi per la cucina, usata in molti piatti, fra cui l’insalata russa o altri piatti freschi estivi. Una maionese creata secondo le modalità tradizionali, […]

Learn More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *