La besciamella a modo mio…ovvero la soianella!

La Soianella è una gustosissima alternativa alla classica besciamella ma dal sapore più delicato. E’ indicata per tutti coloro che, essendo intolleranti al latte e/o al burro, desiderano comunque cucinare piatti dal sapore avvolgente e cremoso. E’ indicato anche per tutti coloro che invece desiderano dare un tocco di delicatezza ai propri piatti tradizionali. Ingredienti: 1/2 lt latte […]

La Soianella è una gustosissima alternativa alla classica besciamella ma dal sapore più delicato. E’ indicata per tutti coloro che, essendo intolleranti al latte e/o al burro, desiderano comunque cucinare piatti dal sapore avvolgente e cremoso. E’ indicato anche per tutti coloro che invece desiderano dare un tocco di delicatezza ai propri piatti tradizionali.

Ingredienti: 1/2 lt latte di soia, 3-4 cucchiai di farina bianca, meglio se di farro o kamut, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale marino integrale quanto basta, noce moscata, 1-2 foglie d’alloro possibilmente fresco, pepe nero.

Preparazione: Unire tutti gli ingredienti, facendo attenzione a mettere insieme prima i liquidi (latte di soia ed olio) e poi quelli secchi. Mettere la pentola sul fornello a fuoco lento. Fin da subito è fondamentale mescolare con una frusta, senza mai smettere, per evitare la formazione di grumi. Continuare a mescolare con cura fino al raggiungimento della giusta consistenza. Lasciare sobollire per circa 3-5 minuti e quindi spegnere, avendo cura di amalgamare ancora per alcuni minuti anche a fine cottura. Ora è il momento di aggiungere, mentre ci si perde nel profumo avvolgente della crema, generose manciate di pepe nero e noce moscata, meglio se macinati al momento….il profumo della crema si arricchirà delle essenze delle spezie, che grazie al calore sprigioneranno tutto il loro profumo.

Suggerimenti per le varianti:

Con piccole variazioni alla soyanella, è possibile preparare molti piatti diversi. Ecco alcune curiosità:

– Soianella verde: unire alla soianella del pesto alla genovese.

Soianella ai funghi: unire alla soianella dei funghi (in parte frullati ed in parte a pezzetti), eventualmente trifolati nel caso si desideri un condimento più gustoso.

– Soianella agli asparagi: si ottiene unendo alla soianella degli asparagi già cotti (in parte frullati ed in parte a pezzetti) e conditi con un po’ di olio e sale, eventualmente saltati prima in padella con un po’ di aglio e prezzemolo se si desidera un condimento più saporito.

Invito a seguire il vostro intuito, ad andare là dove vi portano i vostri sensi ed utilizzare questa deliziosa crema anche per pietanze diverse, per esempio: crostate salate, torte di verdure e tanto altro.

 

 

 

 

Related articles

Tisana disintossicante

L’infuso che consiglio è ottimo per il tempo stagionale che stiamo vivendo. Un periodo di transizione ma soprattutto di rinascita… Questo lo possiamo osservare in Madre Terra che con i suoi figli ci allieta con esplosioni di colori. Il progetto spirituale della pianta, attraverso la gemma, diventa forma, con la manifestazione dei fiori e dei […]

Learn More

Il “secco della frutta” che nutre la vita: la frutta secca!

La frutta secca racchiude nel proprio sapore la storia della pianta che l’ha generata, l’energia del sole, dell’acqua e dell’aria che ne hanno consentito la crescita e quella di chi l’ha coltivata con passione e fatica. Quando si parla di “frutta secca” ci si riferisce sia a quella con il guscio, la frutta oleosa, come […]

Learn More

La luce dell’Iperico

“Simboleggio la luce e appartengo al lato luminoso della vita terrestre. Guardate come mi muovo, a volte appaio sporadico qua e là con qualche pianta ai bordi di strade e poi dopo anni di buia quiescenza esplodo in mari di luce gialla e rossa a riempire solitario campi assolati” Iperico (Hypericum Perforatum) o Erba di […]

Learn More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.